Doc. SBATTEZZO ENERGETICO – Scaricabile




Salve e benvenuto “individuo”.

Devi sapere che sono i tuoi DONI a dar vita questo Tribunale che si sovvenziona grazie alle sole DONAZIONI.

Se credi in ciò che facciamo, e desideri contribuire, sotto puoi scegliere tra due metodi principali. In alternativa segui vai in quest’altra pagina apposita alle Donazioni. (Pagina per le DONAZIONI volontarie)

Se riuscirai a DARE una mano donando, questo Tribunale avrà la possibilità di poter fare meglio. Grazie 🙂 




Potendo potrai anche fare una donazione mensile in base alla tua Volontà e possibilità.


 

 

 

 

Opzioni di donazioni






Questo documento serve per il proprio SBATTEZZO.

DOCUMENTI SCARICABILI:

Sbattezzo energetico .pdf

 

 

Usate bene il PROTOCOLLO per ciascun documento:

trovate il tutto in questo collegamento PROTOCOLLO




Arrivederci “individuo”.

Prima di lasciarti ti ricordo che sono i tuoi DONI a dar vita a questo Tribunale che si sovvenziona grazie alle sole DONAZIONI. Se credi in ciò che facciamo e desideri contribuire, ci sono 2 modalità principali . Per le altre segui il collegamento di seguito, e Grazie! 🙂 Pagina per le DONAZIONI volontarie

Se riuscirai a DARE una mano donando, questo Tribunale avrà la possibilità di poter fare meglio. Grazie 🙂 




Potendo potrai anche fare una donazione mensile in base alla tua Volontà e possibilità.


 

 

 

 

Opzioni di donazioni






GST VIRTUAL BANK




Salve e benvenuto “individuo”.

Devi sapere che sono i tuoi DONI a dar vita questo Tribunale che si sovvenziona grazie alle sole DONAZIONI.

Se credi in ciò che facciamo, e desideri contribuire, sotto puoi scegliere tra due metodi principali. In alternativa segui vai in quest’altra pagina apposita alle Donazioni. (Pagina per le DONAZIONI volontarie)

Se riuscirai a DARE una mano donando, questo Tribunale avrà la possibilità di poter fare meglio. Grazie




Potendo potrai anche fare una donazione mensile in base alla tua Volontà e possibilità.


Opzioni di donazioni






comunicato-stampa




Arrivederci “individuo”.

Prima di lasciarti ti ricordo che sono i tuoi DONI a dar vita a questo Tribunale che si sovvenziona grazie alle sole DONAZIONI. Se credi in ciò che facciamo e desideri contribuire, ci sono 2 modalità principali . Per le altre segui il collegamento di seguito, e Grazie! 🙂 Pagina per le DONAZIONI volontarie

Se riuscirai a DARE una mano donando, questo Tribunale avrà la possibilità di poter fare meglio. Grazie




Potendo potrai anche fare una donazione mensile in base alla tua Volontà e possibilità.


Opzioni di donazioni






Annullamento sentenze Tribunali ordinari




Salve e benvenuto essere umano.

Devi sapere che sono i tuoi DONI a dar vita questo Tribunale che si sovvenziona grazie alle sole DONAZIONI. Se credi in ciò che facciamo e desideri contribuire, ti indichiamo il link per poterlo fare. Il collegamento ti condurrà direttamente al nostro conto. Grazie!

Pagina per le DONAZIONI volontarie

Se potrai DARE una mano faremo ancora meglio. Grazie!




AVVERTENZA:

Si comunica che, attraverso questo Istituto, è possibile procedere all’annullamento delle sentenze disonorevoli emesse, a partire dal gennaio 2013, dai Tribunali ordinari (commerciali), essendo tali Istituti illegittimi per mancanza di giurisdizione e a causa del loro pignoramento e di quello relativo alle corporazioni ad essi connesse, a seguito dell’azione legale di OPPT del Dicembre 2012 presso l’U.C.C. di Washington D.C.

A riguardo della giurisdizione di Sassari si precisa, inoltre, che le sentenze emesse a partire dal 01 Novembre 2015 dal “presunto” magistrato che risponde al nome di Cristina Carunchio del Tribunale di Sassari sono nulle perché sulla predetta è stato emesso un Certificato di Disonore UCC 3-505. Pertanto chi ha subito delle sentenze dalla suddetta può rivolgersi al Tribunale popolare per il loro annullamento.




Arrivederci essere umano.

Prima di lasciarti ti ricordo che sono i tuoi DONI a dar vita a questo Tribunale che si sovvenziona grazie alle sole DONAZIONI. Se credi in ciò che facciamo e desideri contribuire, ti indichiamo il link per poterlo fare. Il collegamento ti condurrà direttamente al nostro conto. Grazie!

Pagina per le DONAZIONI volontarie

Se potrai DARE una mano faremo ancora meglio. Grazie




TRIBUNALE POPOLARE




Salve e benvenuto essere umano.

Approfittiamo per ricordarti che questo Tribunale si sovvenziona grazie alle sole DONAZIONI. Se credi in ciò che facciamo e desideri contribuire, ti indichiamo il link per poterlo fare. Il collegamento ti condurrà direttamente al nostro conto. Grazie!

Pagina per le DONAZIONI volontarie

Se potrai DARE una mano faremo ancora meglio. Grazie!




Devi sapere che il Diritto Internazionale è prevalente rispetto al Diritto Positivo interno degli Stati che sottoscrivono una Convenzione internazionale soggetta a ratifica.

In Italia:

Art. 10 della Costituzione: L’ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute. La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali. Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge. Non è ammessa l’estradizione dello straniero per reati politici.

Il Tribunale popolare si pone a tutela dei Diritti umani e contro i crimini verso la persona umana/essere umano (sul quale il Diritto positivo non ha alcuna giurisdizione), le ingiustizie, gli abusi di potere e i soprusi.
Il Tribunale popolare in nome e per conto del popolo (persone umane/esseri umani in carne, ossa, sangue e spirito) e per effetto diretto convocherà a giudizio avvocati, giudici, magistrati, enti e organi di stato, istituzioni, forze dell'ordine, associazioni a delinquere, società assicurative, banche, etc... che non rispettano i Diritti di cui sopra.
Il Tribunale popolare è al di sopra delle parti, è autonomo e svincolato da influenze esterne.
E' presente là dove, la legge naturale e internazionale, non viene applicata o interpretata a scapito o vantaggio di qualcuno...
Il Tribunale popolare ha il potere di emettere sentenze a seguito di regolare procedimento nei confronti di chiunque vìoli il Diritto naturale e la Legge comune!

“Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti . Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.” Art. 1 DUDU “DICHIARAZIONE UNIVERSALE DIRITTI UMANI” ratificata dello Stato Italiano con legge 881/77 .

La Costituzione italiana recita all’art. XVIII delle disposizioni transitorie e finali che “deve essere fedelmente osservata come LEGGE FONDAMENTALE della Repubblica da tutti i cittadini e dagli organi dello Stato”.

LEGGE FONDAMENTALE: la Costituzione Italiana è un modello che contiene dei principi che devono essere gradualmente applicati con leggi specifiche e dettagliate (leggi ordinarie).

Le Costituzioni seguono i principi arbitrari del Diritto Naturale.

Diritto Naturale: l’insieme di precetti e di norme che la collettività sente indubitabilmente proprio (che sta scritto nel cuore degli uomini).

Sempre in Italia, l’organo legislatore, ha funzione di emanare le leggi (art. 70 Cost.), legiferando in armonia con i principi esposti nella Costituzione. Le leggi in contrasto con essa sarebbero illegittime, e per verificare e decretare l’illegittimità di una legge ordinaria emanata dal parlamento esiste un organo specifico (art. 134 Cost.). Se tale legge incriminata viene decretata illegittima dalla Corte Costituzionale, questa viene cancellata e perde ogni effetto (art. 136 Cost.). Questo perché altrimenti i diritti del popolo sovrano (il popolo è sempre sovrano) non sarebbero garantiti.

Quindi uno Stato che ratifica una Convenzione Internazionale, che rientra nel Diritto internazionale, ha prevalenza nel senso che gli Stati DEVONO, a loro volta, attuare i principi esposti nella Convenzione con leggi proprie interne (Diritto Positivo).

Uno Stato che non adempie legiferando in armonia con la Convenzione internazionale sottoscritta e ratificata, viene sanzionato dalle apposite Commissioni di controllo per ciascuna Convenzione o Trattato o ancora Patto.

Prima di rivolgersi a tali Commissioni di controllo, bisogna rivolgersi ai Tribunali interni degli stessi Stati.

Gli Stati non riconoscono l’essere umano ma solo la “persona umana”.

La giurisprudenza considera quattro condizioni, riferite all’individuo:

mario rossi = essere umano, non contemplato nei negozi giuridici;

Mario Rossi = Personalità Giuridica, colui avente capacità giuridica. Persona umana col ruolo di creditore;

Mario ROSSI = Persona Fisica (usato nel penale, colui che PAGA LA PENA volontariamente). Il suo ruolo è quello di debitore;

MARIO ROSSI = Soggetto Giuridico o Finzione Giuridica o Uomo di Paglia (modi che definiscono la stessa cosa). Il suo ruolo è quello di TRUST (fiduciario). Si tratta di un insieme di beni creati dagli Stati e di gli stessi provvedono all’amministrazione diretta o per delega ai cittadini. Quindi il Soggetto Giuridico ha l’incapacità di Agire.

Dimmi come è scritto il tuo nome e ti dirò chi sei o cosa sei”




Arrivederci essere umano.

Questo Tribunale si sovvenziona grazie alle sole DONAZIONI. Se credi in ciò che facciamo e desideri contribuire, ti indichiamo il link per poterlo fare. Il collegamento ti condurrà direttamente al nostro conto. Grazie!

Pagina per le DONAZIONI volontarie

Se potrai DARE una mano faremo ancora meglio. Grazie




IMPORTANTE: 9 ore in Tribunale. “Ho arrestato un giudice. da privato cittadino” ’ingegnere Giuseppe Testa Avellino

Barricato per 9 ore in Tribunale. «Ho arrestato un giudice. Ho fatto un arresto da privato cittadino. Ma le forze dell’ordine l’hanno lasciata scappare. E’ evasa. E intanto, fino a quando non mi date il verbale d’arresto, io di qui non me ne vado». E con queste parole l’ingegnere Giuseppe Testa, 89enne di Avellino, ha tenuto impegnati carabinieri, polizia (sul posto anche il vicequestore Iannuzzi) e vigili urbani fino alle 20:30. Nessuno è riuscito a farlo ragionare. Nessuno lo ha convinto a recarsi in caserma a sporgere una regolare querela contro il giudice in questione: «L’arresto l’ho fatto qui e il verbale deve essere redatto qui, al terzo piano del tribunale di Avellino. E mano a mano che si avvicinava l’orario di chiusura degli uffici giudiziari, le 18, si facevano strada le ipotesi più azzardate, fino al prelievo forzato dell’ingegnere o al suo ricovero in tso da parte del 118. Fino a che la situazione non è stata risolta dagli agenti della polizia municipale di Avellino, che con un computer portatile ha finalmente raccolto le dichiarazioni spontanee dell’ingegnere: «Questo è un processo verbale – ha precisato l’ingegnere Testa-; voglio che venga ufficializzato il mio arresto del giudice, anche se in questo momento non si trova più qui». Tutto è inizia ieri mattina alle 11:30, mentre al terzo piano del palazzo di giustizia di Avellino, aula del giudice per le esecuzioni immobiliari, si tiene l’udienza per la vendita all’incanto dei beni di proprietà delle società rappresentate dall’ingegnere. Beni posti in vendita su istanza dell’allora Banca Popolare dell’Irpinia (alla quale è poi subentrata la Mutina Srl, società per cartolarizzazione dei crediti dell’ex Bpi): «E’ una procedura di espropriazione coattiva – ci spiega l’avvocato civilista dell’ingegnere, Tiziana Teodosio – che va avanti dal 1990. Già nel passato l’ingegnere ha sporto denunce penali e promosso azioni civili contro quel provvedimento ingiusto, ma senza mai ricevere nessun riscontro. Evidentemente questa mattina l’esasperazione ha avuto la meglio». «Sono vittima di un accanimento che va avanti da 26 anni – dice l’ingegnere -. Era arrivata l’ora di dire basta. Sto lottando per la vita della mia famiglia. Vogliono farmi passare per pazzo, ma non rinuncio ai miei diritti e alla mia battaglia di legalità. Vogliono vendere all’asta dei beni che mi appartengono e vogliono farlo senza averne neanche i titoli». L’esasperazione dell’ingegnere è esplosa alla fine dell’udienza di ieri mattina (che è stata tra l’altro rinviata a settembre per mancanza di offerte): Testa si è avvicinato al giudice e davanti a tutti, ad alta voce, l’ha ufficialmente dichiarata in arresto: “per i reati di tentata estorsione, riduzione in schiavitù, usura, omissione d’atti di ufficio e malversazione”. E’ lo stesso ingegnere, in un momento di pausa dell’intenso pomeriggio, a raccontarci quei concitati momenti: «All’inizio il giudice ha pensato che stessi scherzando, ma poi ha capito che facevo sul serio. Hanno allora chiamato uno dei carabinieri che presta servizio in tribunale e lo abbiamo aspettato insieme per qualche minuto. Poi il giudice si è stancato di aspettare nell’aula e ha detto che se ne andava in cancelleria. Mi ha detto “non si preoccupi ingegnere, non me ne scappo”. Poi è arrivato il carabiniere, ha raccolto la mia versione dei fatti ed è entrato nella cancelleria dal giudice. Insieme se ne sono usciti e se ne stavano per andare: li ho fermati chiedendo il verbale dell’arresto che avevo fatto da privato cittadino e il carabiniere mi ha risposto “dopo, dopo”. E invece ho poi saputo che è stato il giudice a presentare una denuncia contro di me. A questo punto ho deciso di non andarmene, che sarei rimasto qui in tribunale fino a che non mi avessero portato quel verbale del mio arresto. Sto difendendo un patrimonio che mi sono sudato una vita» (Gianluca Rocca Il Mattino).

L’ILLEGALE “SISTEMA LEGALE”

Testimonianza dell’ex Giudice Dale in pensione

PREFAZIONE:
Non era mia intenzione scrivere una PARTE 5, ma dato il movimento globale in azione, tendente a far crollare il dominio finanziario legale, storicamente creato e controllato dal Vaticano; dalla Elite dei potenti, e dalle famiglie Reali Europee, unitamente agli sforzi di ritorsione da parte della Corporation denominata Stati Uniti, volti ad acquisire il controllo sull’’America, ho sentito il bisogno di elencare i difetti insiti nei PROCEDIMENTI STESSI DELLE CORPORATION.
Probabilmente voi ritenete questi PROCEDIMENTI DELLE STESSE CORPORATIONS, dei PROCEDIMENTI LEGALI, ma in realtà, non hanno nulla a che vedere con tutto ciò che è legale o lecito, perché tutto il processo ha a che vedere con l’applicazione di CONTRATTI o l’imposizione e l’applicazione di NORMATIVE CORPORATIVE chiamate STATUTI. Il miglior consiglio che si potrà mai avere, è quello di: EVITATE PER QUANTO POSSIBILE I TRIBUNALI. In quei TRIBUNALI, NON c’è nessuna speranza di avere giustizia, a meno che non siate un membro dello stesso Vaticano, o della Elite, oppure delle Famiglie Reali, o avete comprato l’Immunità Diplomatica!
I TRIBUNALI:
L’unica Corte Costituzionale in America è il Tribunale Internazionale del Commercio, che fu creato perché nessun Governo di una Nazione Straniera, avrebbe accettato di fare degli scambi commerciali con la Corporation denominata Stati Uniti, fino a quando questi non avessero trovato un modo affinché queste Nazioni Straniere, avessero avuto la possibilità di far valere questi Accordi Commerciali anche con gli Stati Uniti.
NOTA: Storicamente, la Corte Mondiale fu creata per dare alle Nazioni una sede per far rispettare gli Accordi Commerciali, ma la Corporazione Stati Uniti rifiutò l’invito della Corte di partecipare, perché gli venne negato di avere il controllo sulla Corte.

Tutti gli altri Tribunali Americani, sono degli pseudo tribunali o delle finzioni, e fungono semplicemente da Uffici Amministrativi progettati per assomigliare a dei Tribunali, e tutti i loro giudici, sono semplicemente degli Esecutori Amministrativi facenti la funzione di Giudici. Lo scopo di questi pseudo Tribunali della Corporation, è solo quello di risolvere delle controversie contrattuali, e poiché il governo di George Washington era in essenza una struttura militare a tutti gli effetti, se una delle parti coinvolte rifiuta di parteciparvi, la Corte non può essere chiamata in causa, e la controversia è “perita nell’acqua”! Il termine che ho usato “perita nell’acqua” non è una fandonia, perché queste pseudo Corti, sono delle Corti dell’Ammiragliato, Incostituzionali, e applicano la Legge Internazionale della Marina!
Il monumento a Washington fu completato nell’anno 1884, come omaggio a George Washington e al suo governo militare. Il monumento è un obelisco che sorge sul livello del mare, il che lascia intendere che tutta l’America è “sott’’acqua” e, quindi, soggetta alla Legge dell’Ammiragliato, all’opposto o contrariamente a quello che è inteso nel Governo Civile Costituzionale soggetto alla Legge di Diritto Comune (Common Law).
Gli pseudo giudici di questi pseudo tribunali NON hanno NESSUN potere, senza il Consenso di entrambi le parti, ovvero dell’Accusatore e dell’Accusato e ad ogni modo il giudice deve stabilire di avere il Consenso; Personam e la Giurisdizione Sulla Causa, prima di poter procedere o accedere al Cestui Que Trust.

NOTA: A tutti i titoli negoziabili deve essere assegnato un NUMERO CUSIP (n.d.t. – IN ITALIA, IL CODICE ISIN) prima di poter essere offerti agli investitori. I Certificati di nascita e quelli Pensionistici, sono convertiti in titoli di Stato; a cui viene assegnato un NUMERO CUSIP; sono raggruppati in lotti e quindi commercializzati come Fondi Comuni di Investimento. Alla scadenza, i profitti vengono spostati in un TITOLO FIDUCIARIO GOVERNATIVO, e se siete ancora in vita, i certificati vengono reinvestiti. Ed è proprio a questi fondi contenuti nel TITOLO FIDUCIARIO che è rivolto l’interesse del Giudice, del Cancelliere, e del Pubblico Ministero! In realtà, e a tutti gli effetti, questo Fondo Fiduciario copre tutti i vostri debiti, ma nessuno ve lo rivela perché le Elite considerano questi beni di loro proprietà, e la Federal Reserve System, è responsabile della gestione di questi Investimenti.
Le Pensioni, il Sistema Sanitario Nazionale, Il Pronto Intervento, sono tutti finanziati dal Fondo Fiduciario. Il Governo vi fa pagare le TASSE oltre a una parte del vostro stipendio, si presuppone per pagare questi servizi che potrebbero avere in prestito in ogni momento, per qualsiasi motivo dal momento che non possono avere accesso al CESTUI QUE TRUST per finanziare le loro Guerre, o per salvare Wall Street e le loro Corporation.
Le persone vengono spinte a sottoscrivere ogni sorta di assicurazione per la loro sicurezza, quando a tutti gli effetti, IL FONDO FIDUCIARIO, copre tutti i danni fisici, le spese sanitarie, le nuove tecnologie. Il regime pubblicitario volto a tutelarci con una assicurazione, è un inganno volto a mantenerci nella povertà e approfittare della nostra stupidità in quanto il Vaticano ha il controllo di tutti gli interessi di tutte le Compagnie di Assicurazione.
Potreste ricevere da una Finanziaria, da una Società di Prestiti, o da una Società di Servizi, un rendiconto mensile per un mutuo, che di solito è già stato coperto dal FONDO FIDUCIARIO. Quasi tutte queste aziende che poi sono delle corporation, vi fanno pagare due volte e sperano che siate stati condizionati a sufficienza dalle loro pratiche Creditizie Ingannevoli, da pagare loro una seconda volta. La prossima volta, invece di pagare tale rendiconto, firmatelo approvatelo e glielo rispedite. Se poi vi contattano per il pagamento, chiedere loro di inviarvi una VERA FATTURA al posto di una dichiarazione dicendo che sarete disposti a pagarla. Un rendiconto, certifica ciò che è dovuto e ciò che è stato pagato, mentre una VERA FATTURA, rappresenta solo ciò che è dovuto. Le Banche e le Società di Servizi hanno direttamente accesso a questi Titoli Fiduciari, e tutto quello che a loro serve, è il vostro nome, il numero del vostro codice pensionistico e la vostra firma.
DIRITTO PENALE:

NON esistono leggi penali in America perché le Leggi Penali implicherebbero che il Governo Corporativo degli Stati Uniti, fosse Sovrano, che abbia il potere assoluto su tutti gli esseri viventi Americani in carne e ossa, il che naturalmente non è vero, perché una Corporation è una finzione e quindi non può essere Sovrana. L’essere umano è Sovrano, ed ha il controllo del proprio destino e un giorno finalmente si sveglierà dal suo letargo, e si renderà conto che questa affermazione è vera!
Esistono tuttavia in corso di esecuzione dei Contratti Criminali nei nostri confronti e Con il nostro Consenso, che vengono surrettiziamente definiti Procedimenti Penali. Il nostro Consenso, è stato da loro ottenuto in ragione del nostro silenzio o per avere mancato di rispondere o di protestare, che secondo la legge viene definito: Tacito Assenso.
Esempio di Tacito Assenso: se qualcuno vi accusasse di furto, e presentasse una denuncia scritta, e voi ometteste di contestare o rifiutare per iscritto questa accusa, la vostra mancata omissione e rifiuto, sono considerati come un’ammissione di colpa. Oppure, ricevete una Fattura per della merce o un servizio che non avete mai ordinato o ricevuto, e voi omettete di contestare le richieste, la vostra omissione equivale ad una conferma, il che vi obbliga a pagare! Le società di Recupero Crediti, utilizzano molto di frequente il Tacito Assenso per riscuotere dei debiti che hanno acquistato da altre società o corporation.
“Ora probabilmente state pensando: Non esistono procedimenti Penali? No, non può essere vero! Una marea di persone ha subito un processo, è stata condannata e si trova nelle Prigioni Americane per avere contravvenuto alle Leggi Penali”
E la mia risposta a questa affermazione è: Vero, si trovano in prigione perché senza saperlo hanno accettato il Contratto Criminale a carico del loro Certificato di Nascita e hanno acconsentito di venire puniti e messi in prigione come conseguenza della loro colpevolezza. Il loro avvocato, non è servito a nulla in quanto ha rafforzato la situazione grazie alla sua Notifica di Comparizione per rappresentarvi. Chi è sotto processo, è il vostro Certificato di Nascita, come vi spiegherò tra poco!
NOTA: I Contratti Penali, sono classificati secondo la gravità del presunto crimine commesso e questa classificazione viene così definita: Giudizio Sommario, Reato Minore, Crimine o Reato Capitale.

Il Processo Penale, solitamente questo inizia con l’Ufficiale di Polizia che emette una citazione [o] mandato di comparizione, o procede all’arresto con o senza Mandato [o] il Poliziotto [o] un Avvocato che presenta una denuncia sulla base di una dichiarazione giurata o una informativa, che viene sottoposta al Giudice. A seguito di questo, viene emesso un mandato. Conseguentemente, l’imputato, viene arrestato e portato davanti ad un giudice per la contestazione.
La Denuncia e il Mandato, sono riferiti al vostro [NOME E COGNOME]. Se il vostro nome e cognome sono sconosciuti, sarete identificati come [JOHN DOE] (n.d.t.; riferito agli Stati Uniti), i quali vengono digitati tutti in lettere maiuscole! Questo da parte loro, non è affatto un errore, perché è il vostro Certificato di Nascita che si trova in stato di arresto e non il vostro essere vivente in carne, e sangue. La speranza di questi pseudo Tribunali è che la persona in carne e sangue sarà sufficientemente intimidita da accettare la responsabilità per conto del Certificato di Nascita! Sembra folle, ma nulla è ciò che sembra: “E ‘tutta una Messa in Scena”!
La maggior parte degli Agenti di Polizia, non sanno o sono a conoscenza di queste informazioni, ma credono in quello che stanno facendo e credono agli avvocati che danno loro consigli in merito alle leggi, come se fossero degli Dei! Grosso errore da parte loro, perché come tutti gli altri, anche loro sono stati tragicamente ingannati! Non possiamo dire che gli avvocati siano intrinsecamente onesti! Gli Agenti di Polizia hanno l’ordine di scrivere o digitare il Nome dell’Imputato, sempre in lettere maiuscole, ma non gli viene mai rivelato il motivo! A titolo precauzionale, dovreste portare sempre con voi una copia del vostro Certificato di Nascita, come parte integrante dei vostri documenti d’identità, cosa che spiegherò nel prossimo paragrafo.
Durante l’Audizione o al vostro Processo, il giudice vi chiederà se voi siete la persona che compare sulla denuncia [TUTTO IN LETTERE MAIUSCOLE], e voi molto naturalmente risponderete in modo affermativo, il che è esattamente quello che NON dovete fare!
Prendete il vostro Certificato di Nascita, e rispondete al Giudice affermando questo: La mia Presenza qui è del tutto Eccezionale e Limitatamente e per conto dell’Imputato che si trova proprio qui presente [mostrate il vostro Certificato di Nascita!]
Poi dichiarate quanto segue: Da quanto ho capito in relazione a questo processo signor Giudice, il Procuratore Distrettuale [o la Polizia di], tramite il Cancelliere, ha intentato un processo penale nei confronti del TRUST che appare scritto in lettere maiuscole su questo CERTIFICATO DI NASCITA. L’uso delle maiuscole, è prescritto dal Manuale di Stampa degli U.S., che spiega come identificare una CORPORATION.
Il Cancelliere, che è l’AMMINISTRATORE del CESTUI QUE TRUST, ha designato Lei signor Giudice, come FIDUCIARIO del TRUST, e dal momento che nessuno di voi due, può essere il BENEFICIARIO, questo implica che la sola persona che rimane sono io, e quindi Lei è il MIO FIDUCIARIO!
Di conseguenza, come MIO FIDUCIARIO, io le chiedo di archiviare tutto il procedimento, con pregiudizio, e di versarmi le spese che dovranno essermi pagate come risarcimento dei danni che ho subito per la mia detenzione illegale!
NOTA: La Legge del Trust stabilisce che un Amministratore, un Fiduciario e un Beneficiario, non possono occupare in un Trust due posizioni. Di conseguenza, un Fiduciario non può essere anche il Beneficiario!
Il Giudice FIDUCIARIO, non ha nessun‘altra alternativa che quella di onorare la vostra richiesta, ma dovete agire senza fare errori e sicuri di voi stessi! Dovete veramente essere perfettamente al corrente di queste informazioni, affinché non possiate essere ingannati o venire confusi da nessuno dei due. Essi tenteranno o potrebbero tentare di mettervi in difficoltà se vi mostrate dubbiosi, se cominciate a balbettare o a mostrare mancanza di fiducia in voi stessi! L’apparenza (l’imponenza e la maestosità) di questi pseudo Tribunali, è totalmente rivolta alla vostra attenzione, ed ha lo scopo di suscitarvi intimidazione e paura! Se vi mostrerete paurosi e intimiditi, sarete nelle loro mani!
NOTA: Ho visto e sentito di Giudici e Procuratori interferire durante le risposte di un imputato indotto alla confusione e di conseguenza, venne mandato in un ospedale psichiatrico per una perizia mentale. Il Giudice e il Procuratore, riuscirono a distorcere il significato di quello che l’imputato stava cercando di dire, e quindi il Giudice stabilì che egli doveva essere sottoposto a una perizia mentale. E bene che sappiate che il Procuratore Distrettuale, (n.d.t.; o l’Avvocato,) sarà costretto a pagare di tasca propria le spese processuali, nel caso questo venisse archiviato. Pertanto, non abbandonerà l’osso così facilmente e, sia il Giudice, il Cancelliere e l’Avvocato, guadagneranno un bel po’ di soldi e grazie alla vostra condanna e incarcerazione. Quindi, cercate di non rovinare tutto….!
Se il Procuratore o l’Avvocato, cominciano a comportarsi con voi in modo arrogante e presuntuoso, potete riportarli a più miti consigli chiedendogli di mostrare il loro Modello Unico delle tasse. Se si rifiuta di farlo, ditegli che ne parlerete con il fisco quanto prima. A quel punto, potrebbe decidersi ad archiviare il caso perché per lui siete troppo furbo o troppo pericoloso! L’ultima cosa che un Avvocato vuole, è che il Fisco vada a ficcare il naso nelle sue dichiarazioni dei redditi degli ultimi dieci anni in quanto guadagna dei soldi per ogni condanna, ma non paga nessuna TASSA! Così è la norma. Solitamente, un Avvocato dichiara solo lo stipendio che guadagna.
Inoltre: se vi dovesse accidentalmente capitare di essere rimandati in un ospedale psichiatrico per una perizia, sappiate che lo Psichiatra che vi è stato assegnato per esaminarvi, è corrotto quanto il Giudice, il Cancelliere, e l’Avvocato o Procuratore, e falsificherà tutte le vostre risposte di modo che siate rispediti in carcere, e subire un nuovo test dopo sei mesi. Quindi, negate di avere mai fatto queste affermazioni. Naturalmente, se accetterete le accuse penali nei confronti del vostro Certificato di Nascita, allora sarete immediatamente dichiarati SANI DI MENTE!
Mi dispiace di essere stata la persona che vi abbia rivelato queste cose, ma questa è la reale misura di quanto corrotti siano i miei colleghi Giudici, e vi spiega il perché la mia coscienza mi abbia spinto al prepensionamento! Prima di sapere quello che in realtà avveniva, credevo che i miei compiti e il mio lavoro, fossero assolutamente Costituzionali, Anch’io invece sono stato tratto in inganno! (N.d.A. Tutto ciò è valido anche in Italia).

VADEMECUM DEL SOVRANO: le 10 Cose da sapere.

  1. L’Italia è un Paese dove la Polizia ti ferma preventivamente. Questo è un atto arbitrario, dettato dai vertici agli operatori di base, ignoranti e sottomessi, oltre che ricattabili. E’ un sopruso nei riguardi dell’individuo. Ricordati che devi comportarti con rispetto e onore ma con fermezza quindi contrastare tale abuso nel seguente modo: mai scendere dall’auto. L’auto è proprietà propria (non privata). Usare il termine privata è improprio, significa che ti hanno privato della tua proprietà. Non avendo niente da nascondere è doveroso fornire le proprie generalità e mostrare i documenti, se posseduti. Mai, e ribadiamo, mai consegnare i documenti nelle mani dell’agente accertatore, spiegandone i motivi. La consegna del documento personale nelle mani dell’agente implica la cessione della propria Sovranità e il trasferimento della propria autorità e potere personale nelle mani di terzi che agiranno nei confronti dell’individuo, trasformato in trust, sul quale si è trasferita la competenza. L’agente non vi consegnerebbe mai il proprio tesserino, per lo stesso motivo, pur non conoscendone le ragioni, ma perché così istruito. Ricordatevi che chi comanda l’agente, ai vertici della piramide, e che emana tali disposizioni, sono satanisti, mangiatori di carne e bevitori di sangue umano, nemici dell’umanità. La trascrizione dei dati sui loro allegati all’Ordine di Servizio, oltre che un abuso e un illecito, è un prelievo arbitrario di una parte energetica del vostro essere, per fini esoterici e di controllo.
  2. Se non puoi restituire un debito contratto con la banca o una finanziaria, non farlo, non è un comportamento da considerare deplorevole e di cui vergognarsi. Semplicemente, stai trattenendo qualcosa di tuo. Le banche e le finanziarie fingono di prestarti soldi loro e ne chiedono la restituzione, in realtà sono tuoi ma non lo sai. È denaro creato dal nulla all’atto dell’apposizione della tua firma e senza la quale non potrebbero ordinarne la creazione. In caso di solleciti di restituzione usa la Notifica di Accettazione Condizionata del Debito che trovi facilmente su internet, effettuando una ricerca sui principali motori del web. Non dimenticarti mai che il denaro è una grande frode per tenere in stato di schiavitù il Genere Umano. Non delegare Associazioni, sii responsabile.

  3. Pagare le tasse, qualsiasi tassa, è un ulteriore stato di schiavitù! Non sei tenuto a farlo. Ti fanno credere che la causa di tutti i mali è dovuta agli evasori fiscali e che il denaro serve per il buon funzionamento del Paese. È una grande menzogna per far sì che gli individui diventino cani da guardia tra loro. Il denaro è creato dal sistema quando e come desiderato. A te lo chiedono per tenerti schiavo del loro sistema perverso. Una grande truffa mondiale! È già tutto pagato coi titoli obbligazionari intestati a ogni individuo dalla sua nascita e da loro fraudolentemente trattenuti con un misero espediente. Tu sei il vero valore, non dimenticarlo mai, informati!

  4. Non usare più i loro servizi. Per contrastare il loro sistema, l’unico modo è ignorarlo. La pianta si secca togliendole l’acqua. Smetti di sostenerlo e servirtene. Ricordati che sei nato Sovrano ma te lo hanno fatto dimenticare. Smetti di chiedere permessi o concessioni, tu sei l’artefice delle tue azioni, in onore e rispetto delle sole Leggi Universali e dei tuoi Simili, il resto è aria fritta! Soprattutto, cessa di protestare pubblicamente!

  5. Smetti di rinnovare i documenti, qualsiasi tipo di documento. La scadenza dei documenti è stata creata per assoggettarti al loro volere e per spillarti denaro ad ogni occasione utile. I documenti, non solo non possono scadere, ma non hanno nessun motivo di esistere. Ciò che conta è la tua volontà e la tua parola. I documenti personali sono l’espediente col quale lo Stato-canaglia può agire nei tuoi riguardi, considerandoti merce. Non riconoscerti mai in un documento, tu non sei quel pezzo di carta. Quella carta dà loro il permesso di schiavizzarti. Se proprio non puoi farne a meno chiedili on-line al seguente indirizzo internet (ti costano la metà e sono validi a livello internazionale): www.worldservice.org Anche registrare ogni genere di atto è una pratica da eliminare. Ciò che gli da valore è la tua parola onorevole! Il valore è, altresì, dato dagli accordi presi con terzi, siano essi verbali con l’uso di testimoni, siano scritti. La registrazione è un ulteriore modo di spillarti denaro e energia vitale. Tutto è commercio e tutto è monetizzato.

  6. Smetti di andare a votare, è una presa in giro, tu pensi di selezionare la destra o la sinistra ma in realtà voti sempre al centro, li stessi di sempre, coloro che ti deridono e ti amministrano indegnamente, occupando solo calde poltrone da parassiti del sistema.

  7. In caso di controversia di qualsiasi tipo, utilizza una Corte Popolare e non togata. La giuria popolare è la massima espressione di giustizia terrena. Non alimentare i Tribunali togati, luoghi di parassiti del sistema, di mercenari. I giudici, così come gli avvocati sono appartenenti a corporations private, degli abusivi, che nulla hanno a che vedere con organismi della Pubblica Amministrazione. Le aule di giustizia sono anch’esse enti appartenenti a organismi di Diritto Privato e non hanno niente a che vedere con lo Stato Sovrano. I Tribunali sono altri luoghi dove viene succhiata la tua energia fisica spirituale ed economica, senza vera giustizia.

  8. Per qualsiasi cartella esattoriale, verbale, ammenda, tassa, balzello, ecc. utilizza la Notifica di Rigetto e rispedisci tutto al mittente. Si tratta di semplici proposte di contratto da parte dell’Italia Repubblica S.p.A. che, se non da te accettate, non sortiscono alcun effetto perché il contratto non si realizza. Puoi trovare il documento con estrema facilità su internet.

  9. Nel caso in cui un impiegato pubblico o un pubblico ufficiale arrechi una qualsiasi perdita o prevaricazione nei tuoi confronti, utilizza il Diritto internazionale, superiore a quello nazionale, senza avvocati, attraverso l’uso della Notifica di Cortesia e relativi allegati, che trovi facilmente su internet, gratuitamente. Ricordati che l’intero sistema è stato precluso e pignorato nel Dicembre 2012 a seguito di azione giudiziaria di Diritto Internazionale, quindi i rappresentanti dello Stato e delle Banche sono tutti illegittimi!

  10. Smetti di alimentare la Chiesa Cattolica e Apostolica Romana, entità Satanista per eccellenza, quella che, nei secoli, ha messo in piedi la grande frode nei confronti dell’Umanità con le Bolle Papali, ponendola in stato di schiavitù. Tu sei il Cristo, se non l’hai ancora capito! La resurrezione dai morti riguarda il tuo risveglio di coscienza, ossia la raggiunta consapevolezza della tua condizione di Uomo libero sulla Terra.

    SVEGLIATI, la Matrix è scoperta!       

    https://www.facebook.com/pages/Informazione/724376997580410

 

Schermata 2015-01-01 alle 15.47.22

Vogliamo stare a guardare l’invasione del continente?

Invitiamo tutti coloro che hanno a che fare coi giudici togati a ricusare le loro azioni, il loro operato e la loro figura, in tutte le circostanze utili. Non è necessario presentarsi in Tribunale ma ricusarli con scritti, tramite raccomandata, perché giudici corrotti, mercenari, ipocriti e lestofanti, curanti esclusivamente dei propri interessi economici, mercenari al soldo del potere corrotto e massone. Ricordiamo che i magistrati sono impiegati di una azienda privata, dipendente da un’altra azienda privata, senza alcuna giurisdizione sul popolo e hanno prestato un giuramento invalido perché fatto nei riguardi di una istituzione fittizia e non tangibile, oltre che praticamente malavitosa. I magistrati, complici di un governo fantoccio, precluso e lestofante, stanno permettendo quotidianamente, alcuni tra i peggiori crimini che l’umanità conosca ovvero: l’alto tradimento delle ex figure istituzionali verso il popolo, l’istigazione al suicidio; l’invasione preordinata, programmata e decisa dai vertici internazionali col beneplacito consenso delle ex istituzioni italiane, da parte delle popolazioni Africane (Gustavo Rol predisse nel 1991 che l’Italia, nel 2020, che è alle porte, sarà composta per il 60% di individui di colore, è di poco la notizia che 2 milioni di individui stanno aspettando sulle coste africane il miglioramento delle condizioni meteo per intraprendere la traversata); commercio illegale di ogni sorta da parte degli extracomunitari; ecc. L’Italia è destinata ad essere cancellata da questi terroristi con la complicità di tutti gli uffici istituzionali acclusi. Sardi, avete finito di rompere le uova nel paniere al vostro confinante? Volete salvarla questa terra dall’invasione? Volete continuare ad essere presi per i fondelli da quattro ebeti? Se si, incominciate ad alzare il sedere da quella sedia davanti al pc e adoperatevi, uniti, per questa causa a meno che non vogliate sentir chiamare i vostri nipoti Abdul, con tutto il rispetto per le popolazioni africane.

Le Guardie Popolari informano e denunciano quanto segue: Ordine di infierire sugli individui che hanno dichiarato la propria Sovranità.

Oggi un conoscente mi ha riferito che è venuto a conoscenza, tramite un agente di polizia, che gli operatori di pubblica sicurezza hanno ricevuto ordini verbali dai diretti superiori di infierire sugli individui che hanno dichiarato la propria Sovranità. Questi ordini verbali lasciano il tempo che trovano, in quanto non supportati da alcuna norma, tanto meno da una Legge, e per Legge intendo quella vera ossia, quella Naturale e Comune. D’altronde non potrebbe essere altrimenti. Quindi mi riferisco agli operatori di sicurezza, attenzione a quello che fate, perché ne risponderete personalmente, non solo davanti alla Legge ma anche davanti al creato e alla sua giustizia, il karma che ne deriverebbe per voi sarebbe pesantissimo, piuttosto, se qualche superiore tenta di imporvi delle azioni illegittime chiedete loro di porvi gli ordini per iscritto, così da assumersi la responsabilità di ciò che ordina. Certa gentaglia non vuole perdere i privilegi che ha ottenuto abusando nel tempo del proprio potere assunto con la furbizia e l’inganno. Inoltre, vi faccio presente che, seppur in ritardo, quando il giudizio e l’azione del popolo arriverà, sarà implacabile, per cui riflettete bene su ciò che fate e decidete sin da ora da che parte stare, se da quella del potere o da quella del Popolo di cui siete parte integrante. Sappiate, inoltre, che molti dei vostri colleghi sono già dalla nostra parte e non potrebbe essere altrimenti, dato che come molti altri cittadini non riescono più a campare la propria famiglia o si trovano con vessazioni di ogni genere da parte di quello stesso sistema che pensano di servire, con vessazioni di ogni sorta, perché il sistema non guarda in faccia a nessuno. Informatevi non rimanete nell’ignoranza. Grazie a questa il potere vi ha sempre manovrato come burattini. Andate a verificare cosa fa di voi quando non gli servite più. Vi hanno preso a calci nel sedere sin dal giorno dell’arruolamento e arrivano anche a eliminarvi fisicamente se questo è il loro volere, vedasi la morte del carabiniere Luis Miguel Chiasso e di molti altri prima di lui. Perciò svegliatevi, qui si combatte anche per il vostro futuro di libertà e giustizia.

Schermata 2015-12-31 alle 00.04.32

Perché ho smesso di fare l’avvocato.

Lettera di Paolo Franceschetti.

Perché preferisco insegnare il diritto teorico, ovverosia un’utopia, piuttosto che praticarlo.

Perché per secoli la giustizia ha sempre condannato povera gente, contadini, schiavi, poveri, e mai i ricchi, i nobili, i potenti. E oggi non è diverso. A essere condannati sono ragazzi tossicodipendenti, contadini, spazzini, casalinghe, senzatetto, malati di mente, al massimo qualche studente. Mai politici, magistrati, architetti, avvocati, notai, agenti dei servizi segreti, poliziotti, carabinieri. Quelli, al massimo, si “suicidano”.

Perché mi hanno sempre offerto di più per non difendere alcuni clienti che per difenderli, ove normalmente non si ricava nulla.

Perché la stragrande maggioranza degli avvocati e dei magistrati il diritto non lo conosce. E in fondo fa bene, perché il diritto non viene mai applicato veramente.

Perché la difesa dei deboli non è mai stata possibile nei secoli scorsi, e non si poteva pensare che dopo millenni di soprusi il cambiamento di un sistema legislativo potesse comportare anche un cambiamento di mentalità.

Perché non ci sarà mai una vera giustizia finché non verrà applicato quell’articolo del codice deontologico secondo cui l’avvocato ha il dovere di dire la verità e di collaborare col giudice per la ricerca della verità, ma questo presuppone:
– che i magistrati cerchino la verità e non il proprio interesse, cosa allo stadio attuale dell’evoluzione umana impossibile;
– che gli avvocati non colludano col cliente che delinque.

Perché nessuno vuole che la giustizia funzioni veramente, e quindi ogni riforma non fa che peggiorare il sistema già traballante, in quanto tra le tante falle del sistema, si insinuano e camminano spediti i corrotti, i criminali, i favoriti.

Perché nelle cause più importanti ho sempre vinto dove avevo torto e perso dove avevo ragione.

Perché in Italia (ma anche all’estero) non c’è mai stato un vero processo per strage, o per un delitto grave, in cui si sia saputa la verità.

Perché le leggi sono fatte da chi commette i crimini più innominabili, e quindi sono già pensate in anticipo per mandare assolti i colpevoli.

Perché volevo fare l’avvocato per difendere i più deboli, ma poi ho scoperto che spesso il debole non vuole comunque essere difeso veramente e che la vittima spesso collude senza saperlo con il suo persecutore.

Perché molti avvocati sono molto più criminali dei criminali che difendono, e i giudici sono molto più criminali dei criminali che condannano.

Perché la situazione, oggi, non è diversa da quella descritta da Khalil Gibran un secolo fa; ma del resto è la stessa situazione che esisteva millenni fa.

Perché finché ogni giurista troverà normale che sia punito l’omicidio ma si possa andare in guerra a fare milioni morti, che sia punito il furto ma si possano depredare i cittadini di milioni di euro, nessun sistema giuridico potrà mai essere chiamato “giustizia”.

Perché se non cambia la società è inutile cambiare il diritto.

Fonte : http://paolofranceschetti.blogspot.it/2014/11/perche-ho-smesso-di-fare-lavvocato.html